Jon Landau dichiara ferme le riprese di Avatar 2

Alessandro Cataldi

Marzo 30, 2020

Resta Aggiornato

Le riprese di Avatar 2 e del successivo sequel, in corso in Nuova Zelanda, sono attualmente sospese a causa della pandemia del Coronavirus.

In una recente intervista al The New Zealand Herald, il produttore Jon Landau lo ha dichiarato, dicendo inoltre che era previsto che il team tornasse in loco questa settimana. Ovviamente adesso il lavoro si sposterà a Los Angeles, in attesa di ulteriori sviluppi. A differenza di altre produzioni, che hanno imposto una pausa di due settimane, il produttore non ha precisato quando riprenderà la lavorazione dei due lungometraggi, le cui riprese dovevano concludersi entro la fine della primavera.

A proposito della pandemia virale che sta sconvolgendo tutto il mondo Landau ha dichiarato:

«Siamo nel mezzo di una crisi globale e non si tratta solo dell’industria cinematografica. Penso che tutti debbano fare ora tutto ciò che possiamo fare, come diciamo qui, per appiattire la curva del [Coronavirus]».

avatar 2

Quanto a un’ipotesi su quando la produzione in Nuova Zelanda potrebbe riprendere, il produttore ha detto che stanno pianificando il programma giorno per giorno, vista la celerità con cui cambiano le cose. Al momento, la Weta Digital continua a lavorare sull’apparato visivo di Avatar 2 e Avatar 3, mentre le riprese sono in standby. I due film, girati in contemporanea, dovrebbero uscire a dicembre 2021 e dicembre 2023.

Gli altri due sequel sono previsti per dicembre 2025 e dicembre 2027, ma come riportato dal regista James Cameron saranno approvati in base agli incassi. Al momento non è noto se questa interruzione delle riprese influirà sulle strategie di distribuzione della casa di produzione americana. La Disney temporaneamente sospeso la lavorazione dei suoi progetti live-action e rimandato tre uscite: Mulan, The New Mutants e Antlers, previsti tra fine marzo e metà aprile.

Non ci resta che aspettare ulteriori news.

Leggi anche Svelato il programma streaming del Torino Underground Cinefest

Correlati
Share This