Home Serie TV e Netflix Dexter: New Blood - L'atteso ritorno dell'Oscuro Passeggero

Dexter: New Blood – L’atteso ritorno dell’Oscuro Passeggero

Sono ormai passati otto anni dal controverso epilogo di Dexter.

L’addio a Dexter Morgan (un indimenticabile Michael C.Hall) è stato amaro, per molti deludente, eppure, in un certo senso, coerente con il viaggio lungo il quale abbiamo accompagnato questo affascinante antieroe del piccolo schermo.

Su Dexter, serie televisiva ispirata in parte ai romanzi di Jeff Lindsay, si possono avere le più differenti opinioni, ma è indubbio il contributo che lo show ha dato alla serialità contemporanea.

Per ben otto stagioni siamo stati spettatori dell’evoluzione psicologica di un serial killer. Come sappiamo però, si tratta di un serial killer molto singolare: Dexter segue alla lettera un codice morale creato dal suo padre adottivo Henry (James Remar), che gli permette di uccidere solo gli assassini come lui.

La fedeltà al codice di Harry e i rapporti umani che Dexter impara progressivamente a costruire nel corso delle stagioni sono gli elementi che lo hanno reso uno degli antieroi più amati degli ultimi anni.

Dexter: New Blood - L'atteso ritorno dell'Oscuro Passeggero
Dexter (Michael C. Hall) stacca la spina alla sorella Debra (Jennifer Carpenter)

Verso la fine della serie Dexter sembra desiderare una vita normale. Ha un figlio di nome Harrison che ama immensamente. È riuscito a lasciarsi andare a un sentimento profondo come l’amore con Hannah (Yvonne Strahovski), che condivide con lui un lato oscuro. È profondamente legato alla sorella Debra (Jennifer Carpenter), psicologicamente distrutta dopo aver scoperto il suo lato nascosto . Nel triste epilogo dello show, è infatti proprio Debra a subire le conseguenze delle azioni del fratello.

La donna viene infatti mortalmente ferita dal serial killer Oliver Saxon (Darri Ingolfsson), a cui Dexter aveva dato la caccia negli ultimi mesi. A causa di alcune complicazioni Debra finisce in stato vegetativo e Dexter, consapevole delle volontà della sorella, decide di staccare la spina che la lega ai macchinari che la tengono in vita.

In una scena surreale, ma profondamente simbolica, Dexter trasporta il corpo della sorella, avvolto in un lenzuolo bianco, fuori dall’ospedale e lo getta in mare, esattamente come faceva con le sue vittime. L’uomo comprende così l’impossibilità di avere una vita normale. Il suo Oscuro Passeggero, come è solito chiamare il suo insaziabile desiderio di uccidere, è troppo ingombrante per non travolgere le persone che ama.

Dexter: New Blood - L'atteso ritorno dell'Oscuro Passeggero
L’ultima scena dell’ottava stagione di “Dexter

Deciso a proteggere i suoi cari da se stesso, Dexter abbandona Hannah e Harrison e si getta in mare. Per tutti, Dexter Morgan è ufficialmente morto. Con un colpo di scena, scopriamo che in realtà il nostro antieroe è ancora vivo: ha simulato la sua morte per proteggere le persone che ama, per poi ritirarsi in Oregon a fare il taglialegna, lontano da chiunque lo conosca.

L’ultima scena vede Dexter guardare la telecamera con uno sguardo spento; per la prima volta lo spettatore non sente più la sua voce, i monologhi interiori che manifestano i suoi più intimi pensieri. Conscio della sua natura e delle tragiche conseguenze che essa ha su chi gli è vicino, Dexter Morgan si infligge una punizione durissima, forse ancora di più della tanto temuta sedia elettrica: la totale solitudine. Una conclusione amara, forse insoddisfacente come l’intera ottava stagione, ma che in un certo senso è in linea con la natura del personaggio.

La maggior parte degli spettatori è rimasta comprensibilmente delusa da questo finale, un discutibile epilogo di una serie che negli ultimi anni aveva già perso parte del suo fascino. Ci siamo così rassegnati a dare il definitivo addio a Dexter e al suo Oscuro Passeggero. Sette anni dopo, una notizia ci ha dimostrato che avevamo torto a considerare definitivamente conclusa la storia di Dexter Morgan.

Contrariamente alle aspettative di tutti, nel 2020 è stata infatti annunciata la realizzazione di una nuova stagione dal titolo Dexter: New Blood.

Dexter: New Blood - L'atteso ritorno dell'Oscuro Passeggero
Dexter (Michael C.Hall) vive ora a Iron Lake sotto il nome di Jim Lindsay

Più precisamente, si tratta di un revival composto da dieci puntate, ambientato dieci anni dopo la fine dell’ottava stagione.

Che cosa aspettarci? Dal trailer ufficiale, rilasciato da Showtime più di un mese fa, abbiamo già alcuni indizi.

Dexter vive ora a Iron Lake, piccola città nello Stato di New York, sotto il nome di Jim Lindsay (chiaro omaggio allo scrittore Jeff Lindsay). La sua vita sembra inaspettatamente tranquilla: l’uomo gestisce un negozio di articoli sportivi, ha un buon rapporto con i concittadini ed è fidanzato con il capo della polizia Angela Bishop (Julia Jones). Questa calma apparente è però, prevedibilmente, destinata a infrangersi. Alcune strane sparizioni risveglieranno in Dexter quell’Oscuro Passeggero che, per quanto si sforzasse di controllare, non lo ha mai abbandonato del tutto.

Dexter: «I might still be a monster, but I’m an evolving monster».

Con questa frase, pronunciata dalla nota voce di Michael C. Hall, si apre il trailer del revival. Cosa è accaduto a Dexter Morgan in tutti questi anni? È sempre la stessa persona che abbiamo lasciato alla fine dell’ottava stagione oppure ha imparato qualcosa dagli errori passati?

Come dichiarato dallo stesso Michael C. Hall, Dexter: New Blood sarà molto diversa dalla serie madre.

Debra (Jennifer Carpenter) ha sostituito il padre (James Remar) come coscienza di Dexter

In fondo, sono passati ben dieci anni. Dexter ha una nuova identità e una nuova vita nella fredda e innevata Iron Lake, che si pone in netto contrasto al sole cocente di Miami. Ma si può fuggire completamente dal proprio passato? La presenza di due personaggi in particolare ci dà la risposta alla domanda. Nonostante ci abbia tragicamente lasciati alla fine dell’ottava stagione, accanto a Dexter c’è Debra. Il suo fantasma ha preso il posto di Harry come coscienza e guida del fratello. La morte della donna ha costituito infatti per Dexter una ferita troppo profonda per poter essere cancellata dal semplice trascorrere del tempo.

Inaspettatamente, fa la sua apparizione un altro personaggio a tutti molto noto. Si tratta di Harrison (Jack Alcott), il figlio di Dexter, ormai cresciuto e deciso a conoscere suo padre. Per quanto abbia tentato, Dexter Morgan non può sfuggire al proprio passato, ma soprattutto alla sua natura di serial killer. L’uomo si scontrerà infatti con Kurt Caldwell (Clancy Brown, villain principale di questa stagione), un cittadino modello che nasconde una natura violenta.

Una domanda sorge spontanea. Riuscirà il revival a dare un finale degno alla serie?

Harrison (Jack Alcott) è deciso a conoscere suo padre

Nonostante alcune perplessità, ci fa ben sperare il fatto che lo showrunner sia Clyde Phillips, autore delle prime, ottime, quattro stagioni della serie.

Dexter: New Blood farà il suo esordio su Showtime il 7 novembre, mentre in Italia andrà in onda il 10 novembre, precisamente su Sky Atlantic e NOW. Non ci resta che sperare in dieci episodi in grado di dare giustizia a un personaggio di cui, ammettiamolo, avevamo da troppo tempo nostalgia.

Leggi anche: Gli oscuri significati di Dexter

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

LEGGI ANCHE

Crazy for Football – L’opportunità di stare meglio

Crazy for Football: Matti per il calcio (2021) è un film che ripercorre la storia, già raccontata nell’omonimo documentario del 2016, di...

Les Triangles Amoureux – Métisse di Kassovitz: il meticcio come Terzo

Métisse (1993) di Mathieu Kassovitz – lo stesso regista del suo più famoso La Haine (L’odio, 1995) –, quinto appuntamento con la...

Dispatches from Elsewhere – Metateatrale analisi della psiche

Iniziamo il nostro viaggio verso Dispatches from Elsewhere e la divina nonchalance. Tutti vogliamo sentirci dire che siamo speciali, nessuno vuole sentirsi...

Les Triangles Amoureux – La Piscine e il desiderio mimetico

Les Triangles Amoureaux - La Piscine e il desiderio mimetico È la canicola. Alain Delon è mollemente adagiato a...