Jujutsu Kaisen 0 – Amore maledetto

Eleonora Poli

Giugno 14, 2022

Resta Aggiornato

La società degli stregoni ha una gerarchia chiusa. Sono i piani alti a decidere il destino di tutti gli altri. Il giovane Yuta Okkotsu si trova al centro della stanza delle esecuzioni, stordito e confuso. Attorno a lui ci sono solo amuleti e simboli rituali, e un uomo bendato. Il ragazzo ancora non lo sa, ma quel momento sarà l’inizio della sua rinascita. Jujutsu Kaisen 0, infatti, racconta l’ascesa di Yuta Okkotsu e della regina delle maledizioni, Rika Orimoto.

Yuta e Rika

Le maledizioni tendono a formarsi in luoghi dove prevalgono pensieri negativi come le scuole o gli ospedali.  È tra questi sterili corridoi che Yuta, di appena 5 o 6 anni, conosce Rika. Tra i due nasce subito un’amicizia immacolata: giocano al parco, nel giardino di casa, al mare e in poco tempo diventano inseparabili. Al compleanno di Yuta, poi, Rika gli consegna un anello chiedendogli se in futuro la sposerà. Il ragazzo accetta e infila l’anello al dito della bambina promettendo che staranno insieme per sempre.

Poi il sangue, le luci della polizia e il corpo di Rika dilaniato a terra, investito da un’auto. È stato allora che quel per sempre è diventato letterale e ha trasformato Rika nella sua maledizione custode.

jujutsu kaisen 0
Yuta Okkutso e Rika Orimoto

Per questo Yuta è al cospetto di Satoru Gojo. Tra le mani, o più precisamente, al dito, possiede la maledizione più potente mai creata. Più forte è il sentimento da cui una maledizione nasce e più sarà potente; e cosa c’è i più forte dell’amore? Soprannominata Regina delle maledizioni (di cui sappiamo Sukuna essere il Re), Rika svolge la funzione di angelo custode di Yuta e arma più desiderata tra gli stregoni, primo fra tutti lo stregone nero Suguru Geto.

Attenzione: da qui in poi, seguiranno spoiler sulla trama del film Jujutsu Kaisen 0

Iscritto all’istituto di arti occulte, Yuta conosce i suoi compagni di classe, volti già noti ai fan di Jujutsu Kaisen: Maki Zenin, Toge Inumaki e Panda.

jujutsu kaisen 0
Yuta Okkotsu insieme a Maki Zenin, Panda e Toge Inumaki

Il gruppo si allena insieme diventando lentamente una squadra e un punto di riferimento per Yuta. La forza di Maki, il controllo di Toge e la potenza di Panda aiutano il ragazzo a crescere come uomo ma soprattutto come stregone. Il legame che si crea fra loro diventa il motore di vita di Yuta.

Geto e Gojo

Già conosciuti nella saga principale (dato che Jujutsu Kaisen 0 è un prequel), Satoru Gojo e Suguru Geto sono l’uno il giorno e l’altro la notte.

Cresciuti insieme, Gojo e Geto sviluppano poteri mostruosi fin da adolescenti. La manipolazione dell’infinito di Gojo e il controllo e assorbimento delle maledizioni di Geto, insieme, sarebbero stati imbattibili. Come spesso accade, però, i due amici diventano da adulti rivali.

Verso la fine degli studi Geto inizia a desiderare un mondo composto solo da chi è in grado di utilizzare l’energia malefica. Questo suo pensiero lo allontana dall’istituto d’arti occulte avvicinandolo al percorso degli stregoni neri. Gojo, al contrario, resta all’interno dell’istituto. Lo scontro tra i due è prevedibile se non già scritto. Il bene e il male, insomma, il bianco dei capelli e degli occhi limpidi di Gojo e il nero della chioma e del mantello di Geto, anche se, come ben sappiamo, nessun confine è mai delineato nell’opera di Gege Akutami.

Solo perchè Gojo è presentato come il mentore di Yuta, e poi di Itadori, non vuol dire sia qualcuno di cui fidarsi ciecamente; e questo è un monito che Akutami ci ricorda ogni volta che si scontra con Geto.

Quando sono insieme Gojo sembra sempre sul punto di cedere al lato oscuro.

gojo e geto
Satoru Gojo e Suguru Geto

Geto, venuto a conoscenza del potere di Rika, vuole assorbirlo per diventare lo stregone più potente al mondo e riuscire così a uccidere tutte le scimmie (umani nel suo elegante gergo). Dopo combattimenti verbali con Gojo e la dichiarazione di una guerra il prossimo 24 dicembre, Geto deve fare i conti con Yuta e, più importante, con Rika stessa.

Il 24 dicembre

La guerra è annunciata. Gli stregoni neri e le migliaia di maledizioni raccolte da Geto sono pronte a attaccare. I vari scontri sono una buona occasione per far (ri)vedere tutti i volti noti della storia. A Kyoto combattono Aoi Todo, Mai Zenin, Mechamaru, Kasumi Miwa, Noritoshi Kamo, Momo Nishimiya insieme al ritrovato Nanami in pieni straordinari. A Tokyo invece Mei Mei, Gojo stesso e gli altri docenti.

Inesperto e ancora incapace di controllare a pieno Rika, Yuta resta all’istituto con Maki, lontano da Tokyo e Kyoto i due centri colpiti dall’attacco. Notando l’assenza di Geto dal campo di battaglia, Gojo si chiede dove possa essere capendo, dopo un tempo stranamente sospetto, che possa essere all’istituto per Yuta. Per aiutare il ragazzo dunque, invece che schierarsi in prima linea, manda Inumaki e Panda in suo soccorso conoscendo le scarse probabilità di successo dei due contro un deciso Geto. L’esito dello scontro è chiaro e quando Yuta esce allo scoperto, Maki, Inumaki e Panda sono già riversi a terra sconfitti.

Le ferite riportate dai compagni scatenano Yuta, e con lui Rika, contro Geto pronto a ucciderli. Dopo una serie di colpi, Yuta si ritrova in difficoltà e si offre in sacrificio a Rika in cambio della sua forza. Sul «Ti amo» di Yuta, Rika sprigiona tutto il suo potere contro Geto.

jujutsu kaisen 0
Yuta Okkostu e Rika Orimoto

Mutilato di un braccio e costretto alla resa, Geto barcolla tra i vicoli della città in attesa del suo ultimo avversario. Satoru Gojo si presenta davanti a lui da vincitore e, ancora una volta, ha clemenza. Ma è davvero così? Veramente Satoru Gojo ha risparmiato Suguru Geto una seconda volta perchè troppo legato all’amico? Davvero non c’è un piano dietro? La lentezza di Gojo nel capire le vere intenzioni di Geto aveva allora, forse, un doppio fine: quello di permettere a Rika di sconfiggere il suo unico migliore amico?

Questo non è l’unico interrogativo che Jujutsu Kaisen 0 lascia aperto.

Oltre al limbo di Gojo, c’è anche il destino di Rika in dubbio. Liberata dalla maledizione e scomparsa definitivamente, Rika saluta Yuta per l’ultima volta promettendogli di nuovo quel tanto amato per sempre, a tempo debito questa volta. Ma allora perchè realizzare un film su un personaggio che al termine perde la sua unica arma? La risposta ai fan e ai lettori, che dovranno aspettare un bel po’ di capitoli per conoscere il destino e la vera forza del ragazzo. Nel frattempo, la seconda stagione di Jujutsu Kaisen è annunciata per il 2023.

Leggi anche: Itadori – un lampo nero nelle tenebre

Correlati
Share This